© 2018 Ecoprefabbricati | P.IVA 04688210873 | Policy Privacy |  

  • Facebook Social Icon

SEPARATORE OLII E DEGRASSATORI

Separatore olii

Nei separatori di olii della Eco Prefabbricati, miscele di acqua con sostanze oleose non in emulsione e solidi galleggianti, si separano per gravità in modo continuo e naturale.

Il liquame, attraversando i comparti dell'impianto, abbandona in superficie tutto ciò che galleggia o comunque di peso specifico inferiore a quello dell'acqua che contemporaneamente sedimenta sul fondo.

Tutto ciò che galleggia tracima e viene raccolto in un apposito comparto da vuotare periodicamente, mentre l'acqua esce dall'impianto attraverso uno scarico che pesca in profondità.

I fattori principali che determinano la velocità di risalita sono la dimensione, il peso e la temperatura delle particelle d'olio; altri fattori rilevanti sono la velocità e la turbolenza del flusso.

L'impianto ha tutte le caratteristiche atte a favorire e facilitare la separazione e la sedimentazione spontanea, senza tuttavia innescare ulteriori processi di depurazione biologica; eventuali altre sostanze inquinanti disciolte nell'acqua e quindi non separabili attraverso questo principio, escono dall'impianto insieme all'acqua.  

L'olio vegetale esausto (olio di frittura) non va gettato nello scarico domestico e non va disperso nell'ambiente, neanche attraverso le fognature; infatti, se questo accadesse, il depuratore comunale impiegherebbe per depurare 1 Kg di olio almeno 3 Kw/h di energia.
Tradotto in termini economici, lo smaltimento di 1 Kg di olio buttato nel lavandino comporta la spesa a carico della collettività di 0,45 cent.
Sotto il profilo ambientale e sanitario, invece, la dispersione dell'olio esausto produce più di un problema:

- Rende sterili i terreni perchè impedisce alle radici delle piante l'assunzione di sostanze nutritive.

- Rende invivibili mari, fiumi e laghi, poichè non consente il necessario scamio di ossigeno tra aria e acqua.

- Si deposita sulle falde freatiche e raggiunge pozzi e giacimenti di acqua potabile rendendola non idonea all'uso.

1/3

Degrassatore

Il Degrassatore statico fa parte dei manufatti realizzati nel ramo della produzione per il trattamento e la depurazione delle acque. Il settore è rivolto alla risoluzione dei problemi di carico con acque particolarmente sabbiose, o cariche di sostanze grasse o schiumose con elevata concentrazione di materiali solidi in sospensione. Il manufatto si presta ad essere utilizzato anche come piccolo bacino chiarificatore; esso è formato da un'unica vasca divisa in tre comparti, realizzati con l'inserimento di due paratie poste a diversa altezza e le dimensioni di ingombro sono di 150x130x130 cm. La capacità utile della vasca consente un tempo di detenzione maggiore di 15 minuti per portate fino a 30-35 l/min consentendo la separazione dei grassi che vengono poi convogliati nel pozzetto di raccolta.